la memoria nella luce #trondheim

La luce, si sa, a queste latitudine cambia, sparisce e poi ritorna e prende la rincorsa fino al sole a mezzanotte. La luce di fine di Aprile ha la stessa intensita’ e il cielo lo stesso blu, di un giorno di fine aprile del 1989, quando da Pisa a Trondheim si arrivava con quattro aerei e 1.068.000 Lire.

2 thoughts on “la memoria nella luce #trondheim”

Leave a Reply to letiziajaccheri Cancel reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s